Biografia

Alessio Primo PianoCiao! Io sono Alessio, e vivo vicino a Venezia (città nella quale sono nato).

Sono nato il 23 maggio del 1985 e sin da quando ero un bambino ho trovato le cose che si “premevano”, come i pulsanti, estremamente affascinanti. Di fatto sono sempre stato attratto da tutto ciò che è elettronico: ricordo ancora il Commodore 64 di mio papà! Un cimelio!!

Poi ho cominciato le elementari e poi le medie, e lentamente scoprii che le materie umanistiche mi interessavano ben poco (benchè non avessi alcun problema nell’apprendimento di queste). Ciò che invece era la mia passione era la matematica e tutto ciò che era scientifico.

Quando è stato il momento di scegliere le scuole superiori decisi di non andare al liceo, bensì di frequentare un I.T.I.S. che mi avrebbe reso uno specialista in informatica. Di fatto già alle medie cominciai ad essere interessato alla programmazione ed imparai velocemente l’HTML e da lì in poi l’informatica divenne il mio pane quotidiano… Studiai programmazione, sistemi operativi, reti e altre cose molto interessanti e dal 6 luglio 2004 sono “Perito Industriale capotecnico con specializzazione in Informatica Sperimentale ABACUS”!

Andai all’università scegliendo la facoltà di “Scienze Matematiche Fisiche e Naturali, Corso di laurea in Informatica”, ma iniziai molto presto a lavorare; proprio per la difficoltà nel conciliare studio e lavoro fermai i miei studi per un anno. Il 5 luglio 2012 ho conseguito la laurea in informatica (classe L-31). Inizialmente non avevo nessuna intenzione di proseguire con lo studio: per due anni mi concentrai esclusivamente sul lavoro ma poi, sentendo che il mio percorso non era ancora finito, mi immatricolai nuovamente. Il 3 novembre 2016 ho discusso la tesi per ottenere la laurea magistrale in informatica-computer science (LM-18).

Questo è quello che posso dirvi per quanto riguarda la mia formazione. Poi ci sono le passioni che possono essere riassunte in due parole semplicissime: fotografia e viaggi! La prima è per me una forma d’arte che consente, in qualche modo, di fermare il tempo e trasmettere emozioni con la luce; la seconda è l’unico vero modo per accrescere la propria conoscenza entrando in contatto con storie e culture diverse.

 

Di certo questo è solo un breve riassunto e ci sarebbero molte cose da dire ancora ma… Almeno ora sapete chi è che ha creato questo sito 🙂

I commenti sono chiusi