Whatsapp e limiti di età

È notizia delle ultime ore che Whatsapp, la popolare applicazione di messaggistica istantanea, ha modificato i propri “Terms of Service” escludendo i minori di 16 anni dall’utilizzo del servizio. In realtà questa scelta è dettata dal “General Data Protection Regulation” (GDPR) europeo che stabilisce, all’art. 8, che il trattamento dei dati personali in UE è lecito solo a partire dai 16 anni di età.

Sul piano legale è una novità non da poco perché sono molti gli utenti nella fascia 13 – 15 (che prima di questa modifica erano perfettamente legittimati all’uso) che verranno immediatamente esclusi.

Ma cosa cambia in realtà? Continue reading